Torna il Calendario solidale del Vespa Club Pontedera. Tutti insieme per sostenere l’Associazione Paraplegici Livorno

Il 2018 raccontato da scatti vespistici che coniugano la passione per lo scooter Piaggio con l’impegno sociale di un gruppo che sa fare squadra

Calendario 2018 VCP

Il nuovo calendario solidale del Vespa Club Pontedera sta per tagliare il traguardo. «Sarà pronto tra pochi giorni», spiega il presidente Luca Cervelli. «I tanti amici che da anni, in quest’occasione, all’approssimarsi del periodo invernale, ci danno una mano a raccogliere fondi da devolvere in beneficenza, potranno acquistarlo presso “Ream Autoricambi” (via Edison), “Autoscatto” (piazza Martiri della Libertà), “Foto Silvi” (via della Misericordia), e presso la sede del Club (Casa del Volontariato, Villaggio Piaggio), ogni primo e terzo giovedì del mese, a partire dalle 21.15. Come sempre, alle foto ci ha pensato il nostro vicepresidente Silvano Biondi: i suoi scatti, stagione dopo stagione, curva dopo curva, accompagnano la vita del Club, i suoi raduni, le iniziative realizzate in collaborazione con numerose realtà del territorio. Abbiamo scelto le immagini più significative per raccontare la nostra passione per la Vespa, la bellezza dei paesaggi della Valdera e della Toscana; e, soprattutto, la vitalità di un gruppo che, sempre di più, sa fare squadra. Anche attraverso la solidarietà. Come da tradizione, tolte le spese vive della stampa, l’intero ricavato del nostro calendario sarà destinato ad aiutare chi ha più bisogno. Quest’anno abbiamo scelto di devolvere la cifra che metteremo insieme all’Associazione Paraplegici Livorno, i cui sforzi sono mirati ad aiutare concretamente tante persone alle prese coi disagi della disabilità e col dolore di malattie devastanti».

 

Dopo aver sostenuto la Caritas, la Misericordia, la Pubblica Assistenza, l’Asbbi (Associazione Sindrome di Bardet-Biedl Italia), le zone del Centro Italia colpite dal terremoto, il Vespa Club Pontedera incontra di nuovo l’Associazione Paraplegici Livorno, con la quale, anche recentemente, ha realizzato iniziative benefiche dedicate, come spiega Fabrizio Torsi, presidente dell’APL, «a lottare contro il dolore, e in favore della speranza». L’ultima pochi giorni fa, il 20 ottobre: quel pomeriggio, a simboleggiare la vitale sinergia tra le due compagini, reduci dai successi di una lotteria solidale che ha permesso all’Apl di donare all’Agbalt (Associazione genitori per la cura e l’assistenza ai bambini affetti da leucemia o tumore) due carrozzine destinate ai piccoli pazienti oncologici, c’era la mitica Fiat 500 di Gabriella Bertini, una grande donna toscana (fiorentina) che seppe trasformare i limiti della propria disabilità in traguardi ambiziosi da superare in favore dei mielolesi. «Dopo una vita spesa per i diritti dei paraplegici – racconta Torsi – le battaglie, l’impegno continuo di Gabriella portarono alla nascita, nel ’74, dell’Unità Spinale di Careggi. L’Italia ignorava il tema della lesione midollare: quarant’anni fa, da noi, per un problema simile si poteva morire; invece in Germania, o in Inghilterra, venivano sperimentate con successo cure mediche adeguate per dare dignità a chi ne era colpito, e si faceva sensibilizzazione lanciando le paralimpiadi. Gabriella è stata fondamentale per cambiare le cose. C’è riuscita viaggiando dalla Toscana a Roma con la sua 500 adattata. Oggi quella stessa 500, che Gabriella ci donò, fa parte del parco mezzi che l’Associazione Paraplegici Livorno mette a disposizione di chi, nonostante la malattia, non rinuncia a sentirsi vivo, indipendente, libero. Nel Vespa Club Pontedera abbiamo trovato un grande e prezioso alleato. L’iniziativa del calendario ne è un’ulteriore conferma. So che la nostra amicizia “su due ruote” ci porterà lontano».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...